NUOVA BLACK LIST EUROPEA e Residenza Estera

NUOVA BLACK LIST EUROPEA FEBBRAIO 2020,

inserite le Isole Cayman con Palau, Panama e le isole Seychelles, pending la Turchia

Ecofin del 18 febbraio 2020

1. American Samoa

2. Cayman Islands

3. Fiji

4. Guam

5. Oman

6. Palau

7. Panama

8. Samoa

9. Seychelles

10. Trinidad and Tobago

11. US Virgin Islands

12. Vanuatu

 

Elenco paesi black list di residenza fiscale delle persone fisiche

Per la normativa fiscale ITALIANA, chi emigra in un Paese Black List è chiamato a provare che il suo trasferimento di residenza è effettivo e, pur se iscritto all’AIRE, opera la presunzione di residenza in Italia, caricando il contribuente dell’onere della prova contraria.

Per i Paesi non in questa lista vale la presunzione di residenza e, l’eventuale onere della prova contraria, rimane a carico dell’amministrazione tributaria

Alderney Andorra Antigua e Barbuda Antille Olandesi
Aruba Bahama Bahrein Barbados
Belize Bermuda Brunei Costa Rica
Dominica Emirati Arabi Uniti Ecuador Filippine
Gibilterra Gibuti Grenada Guernsey
Hong Kong Isola di Man Isole Cayman Isola Cook
Isole Marshall Isole Vergini Britanniche Jersey Libano
Liberia Liechtenstein Macao Malaysia
Maldive Mauritius Monserrat Nauru
Niue Oman Panama Polinesia Francese
Principato di Monaco Sark Seicelle Singapore
Saint Kitts e Nevis Saint Lucia Saint Vincent e Grenadine Svizzera
Taiwan Tonga Turks e Caicos Tuvalu
Uruguay Vanuatu Samoa

 

Fuori dai confini e dalla sovranità territoriale dello stato, rimane la vera ed unica soluzione, sempre in modo professionale e compliant.

Vorrei ricordare comunque che per essere un vero fedele del taglio di tasse e contributi devi essere un altrettanto fedele tagliatore di spese, incentivi e prebende che vengono redistribuite dalla politica dopo Lauta mancia di intermediazione. La brutta notizia è che non basta perché il debito accumulato per le scelte di oggi e del passato dovrà essere ripagato o ristrutturato con le conseguenze di una dieta per lo stato e per i cittadini che non si sono per ora viste in quanto la dieta non è mai stata fatta, anzi produciamo tra i 10 e i 15 miliardi di debito aggiuntivo a trimestre. Ci fermeremo quando i creditori diranno basta e sarà doloroso sia per loro sia per i debitori residenti in Italia

www.maltaway.com per la scelta della migliore giurisdizione per il trasferimento e sviluppo di business patrimoni persone